SACERDOTESSE… CUSTODI DELLA VITA

HSGnTpyY

Furono perseguitate quelle Donne che celebravano l’Essenza Femminile di Dio
Quelle Donne che danzavano in onore alla Luna
Che accoglievano e salutavano le Stagioni riconoscendosi parti di ogni Ciclo Vivente.
A loro non servivano tetti
Non escludevano nulla
Ma solo riconoscevano la Divinità ovunque in ogni piccolo angolo della Creazione
Sì prendevano cura degli altri con rimedi naturali e si.. le chiamavano Streghe .
Sì, loro riconoscevano Dio nell’Essenza delle piante
Come nella Perfezione di ogni forma
Nella solidità delle pietre
Nel pianto di un bambino
Nel sorriso di un anziano
Nel profumo dei fiori
In se stesse.
Nelle parole di un cuore puro che prestava la sua voce all’Onnipotente.
Così come nella notte profonda quanto nell’Alba di un giorno nuovo.
Riconoscevano il Padre e la Madre, Gli Sposi, come Essenza di ogni cosa
Senza confinarli in nessun luogo e nome che creasse una categoria a cui qualcuno potesse non accedere e sentirsi parte
Sacerdotesse e Sciamane che hanno mutato volti, corpi, ma che non hanno mai abbandonato la Terra ne nessuna creatura
Sono risorte dal fango
Sopravvissute alle Fiamme.
Si, Sono Spiriti Eterni
Se per un periodo dimenticano è perché rispettano le regole di un gioco che non fa differenze.
Sì sono fatte ingoiare da cicli in cui hanno preso le stesse parti dei loro carnefici
Consapevoli che tutto nel Calice Sacro del Cuore poteva ritrasformarsi in Amore, ma solo dopo aver incarnato ciò che giudicavano e ciò da cui sono state condannate
Si, Sì sono divise a metà
Affinché ogni parte potesse sperimentare e ritrovare la Via dell’Amore anche sulla Terra.
Oggi sono pronte a ricongiungersi
Stanno guarendo le loro ferite così come da sempre hanno curato quelle degli altri
Stanno ricomponendo pezzi che vengono dall’antico quanto dal Futuro e da un Eterno che mai ha lasciato la loro Mano
Sono qui,sempre state qui
Per essere testimoni di quel Matrimonio Sacro tra la Terra e il Cielo
Tra il Maschile e Femminile.
Ritorneranno sempre più radiose nella Potenza dell’Amore quelle Sacerdotesse
Ritorneranno a celebrare quell’Unione e testimoniarla.
Ora sembrano silenti
Ma ci Sono
Quell’Unione la stanno compiendo dentro
E quando ciò sarà accaduto
La loro Presenza sarà colma di Forza come il ruggito di cento leonesse
Piena di Grazia come il rumore di un minuscolo Fiore appena sbocciato
E in quel momento niente sarà più come prima
In nessun luogo
In nessuno spazio.

Grazie Sorelle, grazie di Esistere

Sara Surti

*copia consentita con citazione della fonte

 

LE SESSIONI INDIVIDUALI “Apri gli Occhi del Cuore ed entrerai nella Vita”: la Via Alchemica attraverso il cuore. con Sara Surti “ Ritrova “il Filo d’Oro” che collega tutto ciò che ti è accaduto con ciò che sei venuto a compiere e realizzare. “ per info e prenotazioni sarasurti@libero.it                    https://aprigliocchidelcuore.com/lesessioniindividuali/

Acquista subito il Libro di Sara Il Cuore Oltre il Velo APRI I CANCELLI DEL NUOVO MONDO su Macrolibrarsihttps://www.macrolibrarsi.it/libri/__il-cuore-oltre-il-velo-apri-i-cancelli-del-nuovo-mondo-libro.php

AGENDA SEMINARI ED EVENTI 2018:https://aprigliocchidelcuore.com/agenda-eventi/

Bacheca facebook di Sarahttps://www.facebook.com/profile.php?id=100009070511070

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: