LE EGREGORE SULLA COPPIA SACRA

63288356-krishna-radha-couple-with-sacred-symbol-graphic-from-handpainted-original-

 

È  da un Po che osservo le diverse egregore che si sono create intorno al termine Coppia Sacra.

sembra, ad esempio, quasi trapelare, che ci siano coppie di primo e secondo livello. oppure che le coppie sacre siano quelle formate da persone spirituali che si mettono insieme e svolgono insieme una qualsivoglia missione “spirituale”.

tutto questo porta fuori, assolutamente fuori da ciò che davvero è il senso profondo di questo che è solo un termine .

la coppia sacra è prima di tutto interiore, questa è la Ri-Unione che deve riaccadere in ognuno di noi. tra l’energia maschile e l’energia femminile interna. (ciò che avviene dopo per effetto collaterale non va capito concettualmente, ma scoperto e sperimentato ) .
queste energie nel momento in cui prendiamo un corpo sono separate e acquisiscono i programmi “piombo” ereditati dalle linee genetiche rispettive. tutti gli incontri e le relazioni che abbiamo per una prima parte della vita, tra le funzioni che hanno, c’è quella di essere specchi per farci emergere quelle ferite già presenti. affinche ne prendiamo coscienza e possiamo vederle, accoglierle, trasformarle.

la Vita, l’AMORE, quando questo accade, è come se ti stesse dicendo:
“queste solo le resistenze che ancora sono presenti in te per realizzare ciò che desideri, te le ho fatte emergere così che tu possa prenderne coscienza. ”
così vale per tutte le situazioni.
l’alchimista (in altri termini colui che ha riaperto lo sguardo della Coscienza) sa che tutto ciò che emerge era già presente dentro e non è provocato dall’ esterno.

anche solo per questo, è bene ricordare che ogni incontro della nostra vita è sacro: al di là di ciò che accade oggettivamente tra le persone, esiste un Disegno di Alleanza tra le anime che vengono a svolgere reciprocamente un servizio anche quando (le menti) non ne sono consapevoli.

partire da un’ideale di coppia sacra esterna porta come dice la parola stessa a vivere di un’aspettativa senza Vivere, senza essere disposti a sperimentare ciò che la Vita propone. e la Vita propone ciò che attraiamo a seconda della nostra vibrazione, dei nostri programmi interni, cosi come anche dell’Oro che abbiamo già realizzato (le Leggi non errano).

Farsi un ideale comune porta fuori da quello che è il percorso individuale unico per ognuno di noi.

oltretutto, esotericamente il termine coppia sacra riferita a due esseri distinti, non é formata da due persone che hanno una missione volta alla spiritualità ( sembra scontato ma per alcuni non lo è quindi lo scrivo).
è l Unione di due interi che danno vita ad un terzo essere e non l’ Unione di due metà che cercano compensazione.

io personalmente opto per la visione più terra terra che porta a risintonizzarsi con la Coscienza :
quello che consiglio con tutto il cuore è di tornare a vedere e sentire Sacro ogni incontro che abbiamo vissuto e tutti quelli che verranno. a partire da tutte le relazioni dolorose vissute. questa è la chiave per riprendere la prospettiva di una coscienza che è tornata a guardare la Vita con gli occhi allineati a sé stessa e che percorre con consapevolezza il proprio percorso interiore volto alla “rinascita di Sé “: l Anima che con le sue energie originarie trasforma il piombo acquisito e torna ad essere androgino anche qui, energeticamente.

questa prospettiva porta a vivere la vita come una continua occasione e opportunita per godere di ciò che l”Amore ogni giorno è pronto a servirci per il nostro massimo Bene. (sia se siamo già all interno di una coppia, sia se non lo siamo.nel primo caso sarà il nostro partner che attraverso atteggiamenti o situazioni che si creano farà emergere in noi ciò che ancora è irrisolto per darci l opportunità di scioglierlo. così come avremo l’ occasione di condividere ed espandere gioia grazie a cio che abbiamo entrambi realizzato. )

l’Amore ci chiama a vivere di esperienze e non di mente e concetti,
ci invita a vedere come Sacro ogni cosa,
a cogliere la sua Opera in ogni istante.
il resto viene da Sé: quando guardiamo e onoriamo tutto cio che ci è accaduto e ci accade con gli occhi del Cuore.

il mio intento nel condividere questo mio sentire è semplicemente di aprire a prospettive diverse ( ne ho “buttata li” più di una per questo ) e minare qualche credenza che per mia esperienza ingorga un percorso invece di farlo fluire.

Benedetto e Sacro è stato, e sarà, ogni tuo incontro. sono tutti dedicati a te,
tutto cio che emerge è sempre e comunque un Dono.
affinché tu possa vivere, viverti e splendere della tua Bellezza ogni giorno di più .
onorandola attraverso anche altri occhi, accompagnata da chi ti si affianca e si affiancherà a te in questo viaggio,
in questa opera di Amore dedicata a Te.

Concediti di viverla a pieno 🌹🔥❤

Sara Surti

*copia consentita con citazione della fonte

 

LE SESSIONI INDIVIDUALI con Sara Surti“:   “ Ritrova “il Filo d’Oro” che collega tutto ciò che ti è accaduto con ciò che sei venuto a compiere e realizzare. “  Come si svolgono? come richiedere info e prenotarne una? Clicca nel link:

https://aprigliocchidelcuore.com/lesessioniindividuali/ 

 

IL TEMPIO DI IRIS SCUOLA TRIENNALE DI ARTI SACRE E ALCHIMIA : a breve riaprono le iscrizioni per un nuovo primo anno

Anno Accademico 2019/2020

che inizia a Settembre 2019 ad Ancona

https://aprigliocchidelcuore.com/amenti-temple-accademia-di-arti-sacre-e-alchimia/

 

CALENDARIO 2019 EVENTI E INCONTRI  CON SARA SURTI

https://aprigliocchidelcuore.com/agenda-eventi/

 

*************

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: