L’ARS REGIA OLTRE LE POLARITA’ – DAL VUOTO SI ERGE IL GUERRIERO (parte 2)

 

20200408_180906_0000

 

Sappiamo che questo mondo è immerso nella dualità, e quindi la maggioranza non andrà oltre. Ma concorrerà al nutrire i vecchi cicli connessi alla dualità stessa.

Oltre le polarità può accadere l’Ars Regia (l’Alchimia) e lo Sguardo della Coscienza Cristica che è al di sopra della dualità che  integra e comprende in Sè.

E’alla non azione che sto invitando?Assolutamento no e lo spiegherò di seguito dettagliatamente.

Riprendiamo il discorso dal bambino interiore.

Il Maestro Jeshua diceva: “chi tornerà bambino entrerà nel Regno dei Cieli”.

E’ tempo per co-creare il Nuovo di riconnetterci proprio a quella parte, di riprendere quello sguardo che va oltre la dualità,e oltre LA STORIA CONOSCIUTA. Uno sguardo, il nostro, che va riportato alla coscienza che avevamo poco prima di nascere e fino a pochi anni dopo la nostra nascita. È quella fiducia estrema verso la vita, è quello sguardo che va al di là del bene e del male, è scegliere di puntare lo sguardo oltre, in quel piano che è al di sopra della dualità, quel piano da cui discende la Grazia, da cui discendono i miracoli,da cui l’Intelligenza Creativa Divina Crea da Nuovo: è quel piano che mette al servizio ogni cosa che accade per il bene comune. E’il riconoscerci figli (come nella carne di due genitori biologici) nello Spirito di un Principio Maschile e un Principio Femminile di cui siamo estensione. Va ritrovata quella connessione, va ritrovata quella Fede cieca che è il riconoscimento della nostra Origine, visto che parliamo di SPIRITUALITA’.E Più ci sentiremo figli più saremo Buoni Genitori (capaci di assumerci le nostre resposabilita’ rispetto alla societa’, progetti, ecc)

Noi diamo potere a ciò su cui rivolgiamo l’attenzione.

Entrare nello spazio del “sia fatta la tua volontà”, dove non combatto nulla (perché altrimenti :

– darò forza a ciò che combatto

  • posso essere condizionato da un filtro personale dovuto alla mia storia e alla storia del mondo e quindi non posso creare il Nuovo

significa non “non agire” ma prepararsi ad un’ azione dettata dal Fuoco Sacro.

Prima devono accadere dei passaggi interiori affinchè possa avvenire.

È il momento Ora di affidarsi a un qualcosa che non si può comprendere. E’ il momento di cadere nel non sapere. Di spegnere la mente per giorni restando nel qui e ora senza giudizio alcuno.

Ne abbiamo ora l’opportunità perchè questo è un momento “scioccante.”

Ma è proprio grazie allo SHOCK che si ha la possibilità di invertire la reazione automatica e l’automatismo anche del mondo stesso, partendo da te.

E’un momento per una purificazione profonda di un’identità: la tua ma anche quella del mondo.

È infatti accaduto che all’improvviso tutti i programmi che ci eravamo fatti, sono crollati.

Grazie a quello che sta accadendo siamo tutti caduti nell’opportunità di accorgerci del mistero in cui permaniamo, del mistero che guida la nostra vita. Non sempre abbiamo la possibilità di accorgercene perché con la mente facciamo continuamente programmi:

entriamo negli automatismi, e quindi rischiamo di perdere il contatto con quella frequenza.

Ma in realtà c’è un flusso sempre pronto a scombinare ciò che abbiamo pensato: è un flusso che nella nostra vita è connesso alla nostra evoluzione, è connesso al mostrarci tutto ciò che ancora dobbiamo sciogliere dentro di noi per realizzare le qualità della nostra anima qui. E a specchio questo in modo palese sta accadendo anche nel Macro.

Quando siamo bambini, nei primi anni di vita, sia che siamo uomini o donne, noi

incarniamo la nostra essenza femminile; l’essenza femminile è connessa al tutto. Mentre il Maschile è connesso all’identità e viene realizzato successivamente. Ma nel nostro percorso, prima della vera identità maschile basata sulle qualità dell’anima, costruiamo l’ego: la personalità frutto della nostra risposta a ciò che abbiamo vissuto.

L’Energia femminile alla sua Origine non è duale, da valore alla morte come alla vita, è connessa ai cicli; E’Creatrice E’ Distruttrice. La Natura femminile è affidata perchè è naturalmente Connessa.

Quando è accaduto tutto questo, c’è chi è andato subito in reazione: la mente

sentiva di perdere il controllo sulla propria vita. A quanti di noi è successo?

La mente che vive di controllo (meccanismo proprio dell’energia maschile che concorre a non perdere l’identità) vive di programmi basati sul passato e su ciò che ha già sperimentato. La mente inferiore ha sentito che poteva morire e quindi la maggior parte delle persone, per non perdere questo controllo, ha cominciato a voler sapere:sapere il perché, contare i decessi ogni giorno, sapere di chi è la colpa.

Ma ognuno di noi, finché non cade in quell’abisso in riconnessione con la propria anima, guarda il mondo e CERCA, attraverso il filtro delle ferite.

Se io per la mia storia, come accennavo prima, mi sono sentito profondamente tradito, il mio filtro con cui guarderò il mondo, la trama che già conosco, sarà quella del tradimento, quindi in reazione sarò portato a cercare un colpevole, sarò portato a guardare il complotto che c’è dietro. Tantissimi hanno questo senso di percezione personale, che poi diventa collettivo per quella parte di persone che vengono da questa matrice. Quindi quando vado in reazione, per non perdere il controllo, il primo filtro di sguardo che utilizzerò è quello ancora connesso al piombo, è quello della reazione automatica, è quello dell’apparato psico-fisico ancora collegato all’ego . Se perde il controllo si sente morire,se qualcosa esce dalla sua trama si sente perso, si sente fragile, si sente vulnerabile.

Noi non siamo stati educati ad essere in contatto con la nostra vulnerabilità; mentre la vulnerabilità è la soglia di accesso per la vera forza, una forza che viene dall’Oltre, una forza che viene dai nostri abissi interiori.

Proviamo a pensare in quanti siamo andati nella reazione automatica. Proviamo un attimo a  mettere in dubbio quel filtro che abbiamo utilizzato per guardare la realtà a prescindere da quale sia.

Paradossalmente chi è abituato a sentirsi tradito da chi deve prendersi cura di lui, quindi proiettando la figura genitoriale nello Stato, nel sistema, si sente quasi sicuro del fatto che l’ha scoperto, perché è una storia che già conosce, è una storia che ha già sperimentato, è una storia che gli dà sicurezza.

Vi porto questo esempio.

Quando svolgo le sessioni individuali in cui utilizzo pratiche di alchimia interiore , si vanno ad esplorare le dinamiche inconsce che poi vanno a creare la realtà personale, sulla stessa trama basata sulle esperienze passate. Piu volte è emersa questa dinamica che porto ad esempio, in molte donne :
da piccola sono stata tradita da papà e mi sono convinta che l’uomo è cosi. Questa convinzione mi mantiene così in vita e fortifica così tanto la mia identità che nel mio campo, attrarro’ sempre uomini che mi daranno ragione e quindi…mi tradiscono ” .
mi chiedono, quando se ne rendono conto.. e come faccio per interromperla?
Rispondo “intanto l’ hai vista, ora “prova a smettere di voler aver RAGIONE per forza”. Più ti aprirai alla possibilità che non tutti gli uomini sono così, e creerai quindi una nuova credenza di cui vorrai prova di aver ragione..più il mondo maschile ti risponderà di conseguenza “

Perché faccio questo esempio? Perche’ l’inconscio funziona così..

e attrae a seconda della sua matrice la correlazione nella realtà.

Nell’ inconscio collettivo polarizzato al senso di tradimento accade questo. E tra l’altro l’Alchimista sa che il mondo è un’amplificazione del suo interiore. Piu’ c’è senso di tradimento dentro piu’ l’ esterno mi sarà fedele.

Che cosa vuoi attrarre tu oltrechè creare?

Voglio ricordare a tutti quelli che ora si sentono chiamati ad un’azione interiore ma anche pratica, che parlano di nuovo mondo, che meditano ecc… che

” io posso realizzare fuori qualcosa che ho realizzato dentro. Non posso realizzare qualcosa che spero. Io posso realizzare fuori ciò che faccio regnare dentro di me.”

A prescindere dalla realtà per come la credi vera tu, a prescindere da ciò che sta accadendo, visto che parliamo di creare il nuovo,

invito a creare quello spazio di fiducia che qualcosa anche nel sistema, possa cambiare…
Altrimenti ” il tuo voler, E BISOGNO, DI aver ragione ” continuerà ad attrarre sempre la stessa trama. Convertendo il campo delle possibilità sempre nello stesso film.. “

È molto sottile questa dinamica, me ne rendo conto..mi rivolgo a chi riesce a carpirla avendo già svolto un lavoro su stesso, e che può avere il coraggio di uscire da una reazione automatica e invertire un meccanismo della propria creazione interiore …

IL GUERRIERO E LA PRATICA : L’AZIONE 

Quella che sto suggerendo quindi

Non è “non azione”, ma preparazione all’AZIONE.

Un’azione che deriverà dal Fuoco Sacro interiore .

Se ci si permetterà di toccare il Mistero senza re- agire prima del tempo con la personalità. 

Un guerriero mosso dalla rabbia e un guerriero mosso dal fuoco interiore hanno una potenza e una capacità incisiva nella materia ben diversa. 

Ciò che suggerisco è una pratica per un pensiero che sia davvero LIBERO.

Se ognuno va in quel fuoco Sacro, sarà quel fuoco Sacro stesso che aprirà lo sguardo e suggerirà l’azione giusta, al momento giusto.

Un monaco guerriero è offerto alla Coscienza , nessun monaco guerriero reale combatte per idee egoiche. E se proprio c’ è bisogno di specificarlo un monaco guerriero fa Pratiche di meditazioni e allenamento per ore dimorando nel VUOTO(femminino) da cui poi spicca la vera identità maschile che lo serve e FA AZIONE. Un monaco guerriero non conosce “offesa personale”perchè non è identificato. Da questo e altro deriva la Sua Potenza.

A te che leggi, se ti senti un guerriero che ha compreso cosa si sta muovendo nell’ombra, e  ti senti offeso perché ti sembra io ti abbia identificato con i complottisti mossi da una ferita, ti dico ” non sentirti toccato” .. mi immagino che questa pratica di vuoto assoluto tu l’abbia già fatta e la continui a fare giorno per giorno mentre ti addestri spiritualmente per poi mettere in pratica. 🙂 Ovvio che non ti immagino tutto il giorno di fronte alla tv o su internet. 

Perché altrimenti è qui che nasce la finta spiritualità..quella dell’ego che sceglie il vestito/identità migliore a seconda del filtro delle sue ferite.

Se hai dimorato in quel Vuoto e Bruci di Fede, e sei già ispirato dalla giusta azione, sappi..che non vedo l’ora di conoscere il tuo nome, perché ti riconoscerò come ti riconoscerà chiunque brucia di quella stessa Fede.. per le azioni che farai a favore del Bene supremo ed io nel mio piccolo sappi che mi inchinerò a Te.

La pratica che suggerisco è quella di non formulare opinioni su quanto accade per un tot.di giorni,È esentarsi da ogni sorta di giudizio. È puella di recuperare prima di tutto la Fede e l’ affidamento..sentirti Figlio/a del Divino..per poi predisporti come strumento che farà  azioni DAVVERO ISPIRATE al giusto momento.

Come Anima conoscitrice degli antichi insegnamenti dei Templi Misterici, è mia intenzione stimolare quel contatto con il Fuoco Sacro che può dare una Visione che non avrà bisogno di essere ispirata da altri. Da ulteriori tetti sopra la testa costruiti, perché quando si è in contatto con il Fuoco interiore egli è connesso alla Coscienza e solo esso può incidere nella dualità senza produrre altro karma, ma creando dharma.

Creando guarigione senza alimentare i vecchi cicli.

Comprendo che il discorso è sottile, ma il mio Servizio si ferma al gettare questo Seme..e affidarlo alla Vita.

È finita l’era dei pastori che hanno pecore a seguito. Il pastore è la Coscienza dentro di Te che raduna le pecore  interiori smarrite all’interno di memorie di dolore.

Siamo nell’ era dell’Acquario..spero che chi è stato preparato spiritualmente a questo momento..invece di creare mandrie, supporti nel fare contattare ad ognuno il proprio fuoco senza condizionare con opinioni personali; allora ci sarà un unico Pastore:la Coscienza e non una  persona, ma  la Coscienza ATTRAVERSO PIU’ PERSONE..

Ci sarà la Coscienza che guiderà un’Onda di risonanza..e in quell’ onda nell’Azione non ci saranno pecore.. ma Leoni.

Con Amore

Sara Surti

💎 copia consentita con citazione della fonte

LE SESSIONI INDIVIDUALI con Sara Surti“:   “ Ritrova “il Filo d’Oro” che collega tutto ciò che ti è accaduto con ciò che sei venuto a compiere e realizzare. “  Come si svolgono? come richiedere info e prenotarne una? Clicca nel link:

 

Link della Pagina FB: https://www.facebook.com/pg/sarasurtilalchimiaattraversoilcuore/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: